La diffusione commerciale dei sistemi urea-SCR dipendeva dallo sviluppo non solo del catalizzatore, ma anche del sistema di dosaggio e iniezione dell'urea. L'aumento dell'efficienza di conversione di NOx dei sistemi SCR che si è visto dal lancio della tecnologia SCR sui motori diesel intorno al 2005 è in gran parte dovuto ai progressi nel controllo SCR e nell'iniezione di urea. Le funzioni principali del sistema di dosaggio e iniezione dell'urea includono:

  • Dosaggio della quantità precisa di urea necessaria per le reazioni SCR con NOx, e
  • Miscelare bene l'urea e l'ammoniaca con il gas di scarico.

La quantità di urea iniettata deve corrispondere alla domanda di ammoniaca corrispondente alla quantità di NOx che entra nel catalizzatore e all'efficienza di conversione di NOx in determinate condizioni operative (temperatura del catalizzatore e velocità dello spazio). Se la quantità di ammoniaca è insufficiente, una frazione di NOx che altrimenti potrebbe essere ridotta rimarrà non convertita, con conseguente penalità di conversione di NOx. Se la quantità di ammoniaca iniettata è superiore a quella che può essere consumata nelle reazioni SCR, causerà uno slittamento inaccettabile dell'ammoniaca. Nei sistemi che includono un catalizzatore di scorrimento dell'ammoniaca, parte dell'ammoniaca può essere ossidata di nuovo a NO, diminuendo così l'effettiva conversione di NOx.